DIMISSIONI TELEMATICHE: OCCHIO ALLA PENNA! Ancora più tutela per i dipendenti

By | 13 novembre 2018

 

Dal 12 marzo 2016, con il Jobs Act, sono diventate obbligatorie le cosiddette “dimissioni telematiche”.

Un obbligo per i dipendenti per tutelarli ancora di più: ci mancava anche questa!

Ah, questo obbligo non viene applicato al lavoro domestico, quindi se hai una colf non ti preoccupare, al momento sei salvo.

 

Allora: le maledette dimissioni… analizziamo questa cosa insieme.

Come da tradizione, dovranno essere date in anticipo, in base al C.C.N.L. di riferimento: e fino a qui, niente di nuovo.

Una cosa che potrebbe interessarti è che le dimissioni immediate non saranno più così facili!

Se uno decide di dare le dimissioni immediate perché si è rotto altamente le scatole, è liberissimo di farlo; e questo non gioca a tuo favore.

 

Gioca a tuo favore, invece, il fatto che, per Legge, tu potrai trattenergli dallo stipendio la somma pari alla retribuzione che avresti dovuto dargli nei giorni di mancato preavviso.

Quindi, per esempio: il tuo dipendente doveva avvisarti 30 giorni prima?

Ok, tu non gli pagherai tutto il mese precedente, semplice!

La sapevi questa cosa? Interessante, vero?

 

E un’altra cosa interessante è che il dipendente dovrà avere un giustificato motivo per dare le dimissioni.

Non ce l’ha?

 

Bene, allora non sarà riconosciuto come disoccupato e non avrà diritto alla N.A.S.P.I.

Be’, dai, qualcosa può ancora giocare a tuo favore!

Solo che adesso sono finiti i bei tempi delle famose “dimissioni in bianco”!

 

E non si potranno nemmeno usare le proprie capacità di falsario – se mai si possedessero- per alterare la data!

Primo, perché il modulo online non può essere modificato, ma solo visionato da te e dalla DTL.

Secondo, perché chi sarà sorpreso a fare l’hacker per un giorno e ad alterare il modulo, riceverà una multa di 5.000-30.000 € (dipenderà dalla magnanimità del giudice).

 

Eh, il mondo non gira più come una volta!

Qui tutti cercano di pararsi le chiappe in qualsiasi modo e i datori di lavoro hanno sempre meno tutele.

Ormai bisogna essere informati su ogni singola, piccola, irrilevante cosa, altrimenti si rischiano brutte sorprese.

 

Per rimanere aggiornato giorno dopo giorno sulle novità del mondo del lavoro dipendente, vai sul sito www.studiofreccia.it e iscriviti alla newsletter e non perderti i prossimi numero de “La Voce dell’Imprenditore”, il primo magazine che racchiude tutte le novità e le strategie di successo per le aziende con dipendenti.


Studio Freccia è lo Studio di Consulenza del lavoro più veloce e preciso d’Italia! 

Gestiamo le paghe dei dipendenti e la consulenza del lavoro della TUA AZIENDA in modo veloce e preciso, garantendo in tempi rapidi la risposta a qualsiasi quesito, senza dover aspettare 1 settimana per avere la risposta come sempre succede – e anche se all’improvviso hai bisogno di una consulenza lampo e hai il tempo contro.

In un mondo sempre più complesso e pieno di informazioni, risulta essenziale essere affiancati da un partner che conosca la normativa in modo approfondito.

La velocità e la precisione delle informazioni e degli adempimenti nella Consulenza del Lavoro sono il cardine su cui si basa l’attività di Studio Freccia.

CHIAMA SUBITO PER PRENOTARE LA TUA PRIMA CONSULENZA GRATUITA: 049 701273!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *