“Ecco perché assumere dipendenti non dovrebbe essere la tua prossima mossa”

Venerdì 31 dicembre 2023

Oggi partiamo con una frase molto in voga tra i titolari d’azienda: “Ho bisogno di nuovo personale da assumere”

Capita spesso di pensare che l’unico modo per far crescere la propria azienda o gestire meglio il carico di lavoro sia assumere nuovo personale.

Tuttavia, prima di prendere questa importante decisione, è necessario fermarsi un attimo e riflettere: prima di aggiungere nuove pedine sulla tua scacchiera aziendale, non sarebbe meglio ottimizzare i processi e le procedure che già hai in atto?

Ecco qui di seguito 5 buoni motivi per mettere mano all’organizzazione del lavoro, prima di procedere con nuove assunzioni:

 

1️⃣ Efficienza aumentata 1️⃣

Spesso, i problemi di produttività non sono legati alla mancanza di personale, ma a processi aziendali inefficienti.

Prenditi il tempo di analizzare e ottimizzare i tuoi flussi di lavoro: potresti scoprire che il tuo attuale team è più che in grado di gestire la mole di richieste in entrata… basta solo migliorare la pianificazione!

 

2️⃣ Costi ridotti 2️⃣

Assumere nuovi dipendenti è un investimento, di denaro e di tempo, davvero costoso.

Tutto parte dall’analisi delle esigenze aziendali, per poi procedere con la ricerca della risorsa, l’addestramento (si, anche se è un veterano ha bisogno costante di addestramento), e poi ci sono i salari e i benefici da considerare.

Ottimizzando i processi esistenti, potresti risparmiare una notevole quantità di denaro e di tempo, fermandoti al primo step di analisi e rendendoti conto che, in fondo, non è proprio necessario estendere il team in questo momento.

 

3️⃣ Morale del team 3️⃣

Continuare ad aggiungere nuovi membri a raffica, può creare tensioni e confusione tra i dipendenti attuali!

Lavorare su processi più snelli e chiari migliorerà invece il morale e la collaborazione all’interno del tuo team esistente e li preparerà ad accogliere tutte le nuove risorse che verranno inserite col contagocce e in maniera ben pianificata.

 

4️⃣ Scoprire potenziali nascosti 4️⃣

Spesso e volentieri non ci si accorge dei talenti che già abbiamo a disposizione sotto forma dei nostri attuali dipendenti.

Rivisitando e ottimizzando i processi, potresti scoprire che alcuni dei tuoi dipendenti hanno abilità che non stavi sfruttando a pieno e che, cambiandoli di mansione, la produttività generale, il loro rendimento e la loro soddisfazione aumenterebbero a dismisura, rendendo superflua l’assunzione di altre persone fino al raggiungimento del prossimo obiettivo.

 

5️⃣ Clienti più soddisfatti 5️⃣

Un processo aziendale ottimizzato porta ad una maggiore qualità del servizio o del prodotto, il che si traduce in clienti più soddisfatti.

Prima di metterti alla ricerca di nuovi talenti, prenditi un momento per esaminare i tuoi processi attuali: un piccolo cambiamento nell’organizzazione del lavoro può fare una grande differenza in termini di produttività e soddisfazione sia dei dipendenti che dei clienti stessi.

 

*   *   *

Ricorda, l’efficienza non risiede sempre nel numero, ma nella qualità e nell’organizzazione del lavoro.

Il tuo obiettivo, come titolare d’azienda, dovrebbe essere quello di creare un ambiente di lavoro dove ogni membro del team può trovare la propria strada e contribuire alla crescita generale al meglio delle sue capacità.

Alla luce di tutte queste considerazioni, ti do appuntamento al prossimo articolo, salutandoti con la domanda con cui siamo partiti: “Riflettici bene: hai davvero bisogno di nuovi dipendenti?”

P.S.

Continua a seguirci anche  su LinkedIn e sui nostri canali YouTube e Telegram per ulteriori informazioni