"Metti il TURBO alla tua azienda"

Incentivando i dipendenti - Parte 2

Venerdì 13 maggio 2022

Continuiamo questa settimana ad affrontare l’argomento degli incentivi ai dipendenti, passando però da una panoramica generale del problema ad esempi pratici su come effettivamente tu imprenditore potrai elargirli, questi incentivi.

Noi di Studio Freccia proviamo a darti qualche dritta in proposito, ricordandoti che qui non parleremo di bonus economici o cose simili, ma di comportamenti utili a motivare chi lavora per te allo scopo di rendere sempre di più.

Non abbandonare completamente lo smartworking

Uno dei cambiamenti più notevoli portati dalla pandemia di Covid 19 è stato quello di rivoluzionare il mondo del lavoro, anche con l’utilizzo del cosiddetto smartworking, o lavoro da casa.

Lavorare da casa è perciò diventata una specie di abitudine in questi ultimi tempi.

Anche se ora il lavoro in sede è ripreso regolarmente, ti consigliamo di lasciare un giorno alla settimana ai tuoi dipendenti per lavorare in smartworking.

Oltre ad allentare lo stress dei lavoratori, questa modalità contribuisce ad un maggiore rispetto dell’ambiente e a rendere i tuoi dipendenti più produttivi e soddisfatti!

Del resto la conferma arriva anche da molti studi universitari, i quali hanno rilevato che l’aumento della produttività tra i lavoratori a distanza equivale a un giorno in più per persona a settimana.

E i lavoratori a distanza hanno, in media, meno probabilità di esaurirsi e per molti versi risultano molto più motivati rispetto ai lavoratori interni.

Non male, vero?

Un lunedì al mese posticipa l'orario di ingresso al lavoro

Magari a leggere questo titolo starai pensando:

“Eh, ma che siamo in vacanza?”

Invece ti assicuriamo che  questo piccolo accorgimento funziona.

Un lunedì al mese, allora, fai entrare tutti i tuoi dipendenti più tardi del solito.

Invece delle 9.00 potresti posticipare l’orario alle 9.30 o alle 10.00.

A te non cambierà molto, e intanto potrai aiutarli a evitare la fretta mattutina, mantenendoli più efficienti e meno stressati.

Corsi di formazione, seminari, specializzazioni per i tuoi dipendenti

Come avrai già capito, gli incentivi per i dipendenti non sono solo regali, agevolazioni o concessioni materiali.

In realtà, dedicare del tempo a investire nella crescita di chi lavora per te non solo contribuirà a migliorare la tua azienda, ma manterrà affidabili e produttivi i tuoi lavoratori.

Ne abbiamo già parlato negli scorsi articoli del nostro blog, quando ci siamo occupati del welfare aziendale, e lo ripetiamo ora: investire nella formazione è una delle cose migliori da fare per un imprenditore.

E se hai dipendenti giovani, sappi che la maggior parte di loro afferma, negli studi e nei sondaggi dedicati, che la crescita professionale è importante nel proprio lavoro.

L’idea in più: potresti creare i tuoi corsi di formazione, tenere lezioni individuali, invitarli a seminari, iscriverli a lezioni online e altro ancora.

Sarà un passo importante, che ti ripagherà.

Prevedi una partecipazione agli utili di chi lavora per te

Accanto ai contributi versati ai fini pensionistici dei tuoi dipendenti puoi affiancare una condivisione degli utili.

Anche quest’azione è prevista dai piani di welfare aziendale, te lo ricordiamo.

In pratica, con un piano di partecipazione agli utili, i tuoi dipendenti possono ricevere contributi sul proprio conto pensionistico sotto forma di azioni dell’azienda, e possono persino ricevere pagamenti diretti.

Si tratta di un grande incentivo per i dipendenti in quanto aiuta a responsabilizzare il personale poiché è più coinvolto personalmente nel successo della tua impresa.

Provvedi all'agevolazione del pagamento delle tasse scolastiche o universitarie

Sapevi che moltissimi candidati, quando si chiede loro quale potrebbe essere un fattore chiave per essere motivato a lavorare in azienda, hanno risposto puntando sull’assistenza scolastica?

Già incoraggiando la formazione continua costruisci una cultura più solida che eccelle nel riconoscimento.

Ma con l’agevolazione nei pagamenti delle tasse scolastiche ai figli dei lavoratori (o anche degli stessi dipendenti se stanno continuando a studiare) potrai contare su dipendenti fidelizzati e che daranno il massimo nel lavoro per te e la tua azienda.

É tutto per oggi.

La prossima settimana ci concentreremo sugli incentivi per lo svago e il tempo libero.

Torna su