Occhi aperti! Il tuo prossimo manager è già nel tuo team!

Venerdì 29 marzo 2024

Ti è mai capitato di essere in un posto talmente affollato da non poterti muovere e, nonostante tutto, riuscire a notare una persona che spiccava anche in mezzo alla confusione totale?

Vedendo quella persona, la vocina nella tua testa ti ha detto, inevitabilmente: “Mmmhhh, dev’esserci sicuramente qualcosa di particolare in quel personaggio… “

Se sei un titolare d’impresa, sicuramente questo esempio può essere applicato anche al tuo team.

Quand’è stata l’ultima volta che hai preso e ti sei messo a girovagare tra i vari reparti dell’azienda, osservando tutti i tuoi lavoratori all’opera, impiegando il tuo tempo ad analizzarli dalla punta dei piedi fino alla punta dei capelli?

Se lo fai periodicamente, è impossibile che tu non abbia già notato uno o due dipendenti particolarmente promettenti, che magari spiccano per doti di leadership e di gestione!

Come titolare d’azienda, il tuo ruolo non si limita a dirigere l’orchestra; è tuo preciso dovere, anche, indagare tra le fila del tuo team e scoprire le capacità peculiari di ognuno: non si tratta di fare il falco e sorvegliare con occhio critico ogni mossa dei tuoi dipendenti, ma di osservare e notare quei lampi di genialità che potrebbero indicare un futuro manager o un talento sottovalutato.

Nel mezzo della confusione di tutti i giorni è facile che i talenti restino nascosti, purtroppo!

Magari c’è chi svolge giorno dopo giorno mansioni che non lo valorizzano per niente e che, invece, se assegnato ad un altro incarico, sprigionerebbe a pieno il proprio potenziale.

Come imprenditore, nella tua agenda settimanale dovrebbe esserci sempre uno spazio dedicato all’osservazione del tuo team: stanno tutti davvero dando il meglio in ciò che fanno? O c’è chi potrebbe brillare ancora di più e io, che sono il suo datore di lavoro, non me ne sto accorgendo e ci sto pure rimettendo?

Individuare un possibile futuro manager tra i tuoi dipendenti richiede una visione attenta e lungimirante, che ti permette di vedere non solo ciò che quella persona sta facendo ora, ma ciò che potrebbe fare in futuro, se valorizzato come si deve. 

Questo tipo di intuizione non si impara a scuola, ma si sviluppa con tanta, TANTA esperienza sul campo!

Un modo per facilitarti l’analisi del tuo team è sicuramente migliorare i processi aziendali ogni volta che hai finito la tua osservazione: non deve essere un tour da fare a tempo perso, ma un vero e proprio momento, per te, di raccogliere informazioni e utilizzarle per sistemare alcune note stonate che stanno soffocando il potenziale di parte o di tutta la tua macchina aziendale!

Bando all’orgoglio di imprenditore “faccio tutto io, voi seguite i miei ordini”: a volte, il dipendente che lavora costantemente sul campo, ha una visione e delle idee molto più efficaci e innovative rispetto alle tue, che non sei a contatto con l’operatività 6 giorni su 7!

Mettili a loro agio, questi dipendenti, approfitta delle pause per offrirgli un caffè e avviare una bella chiacchierata su questi temi di miglioramento e rimarrai sorpreso dai problemi che verranno sollevati e dalle soluzioni che verranno proposte… cose che magari tu nemmeno riuscivi ad immaginare.

Il segreto di una gestione del personale di successo, dunque, non sta nell’avere il controllo assoluto, ma nel saper ascoltare, osservare e, soprattutto, nel riconoscere e valorizzare il potenziale di ogni individuo all’interno del tuo team. 

Il tuo compito come titolare non si limita solamente alla gestione, ma devi ispirare, motivare e agire per far sì che i talenti trovino la loro massima espressione all’interno della tua azienda (e non in quella dei tuoi concorrenti).

Il successo di un’impresa dipende in gran parte anche dalla crescita delle persone che la costituiscono!

P.S.

Continua a seguirci anche  su LinkedIn e sui nostri canali YouTube e Telegram per ulteriori informazioni